23 Febbraio 2024
visibility
news

COPPA ITALIA: GENOA CFC - SUPERBA 5 - 0

21-11-2019 22:19 - Coppa Italia
Netta sconfitta per la Superba, che al Ferrando di Pra replica il risultato dell'andata contro il Genoa: le lagaccine dimostrano di poter valere di più ma vengono punite molto severamente, incassando gli affondi rossoblu per tutta la parte finale del primo tempo, in un brutto black-out di un quarto d'ora. La prima occasione è per il Genoa, al 13' girata di Parodi dal limite dell'area che scalda i guantoni ad Accardo, che devia con i pugni sopra la traversa in angolo; risposta lagaccina al 16', Longo recupera palla da un rinvio sbagliato e calcia di prima intenzione, Macera con l'aiuto di un difensore devia in angolo, al 18' azione insistita ancora di Longo sulla destra che mette in mezzo un bel pallone ad uscire per Luccisano, conclusione di prima intenzione e traversa piena. Le rossoblu si rivedono al 20' conclusione di Massa che recupera palla da un'incertezza difensiva, il tiro contrato da Moscamora si spegne a lato di poco, sul ribaltamento di fronte conclusione di Coli da posizione defilata di poco a lato sul primo palo; vantaggio locale al 22' punizione di Massa dal lato corto dell'area, cross tagliato per Severini che insacca di testa sul secondo palo, 1 a 0. Le padrone di casa insistono, al 24' girata di Campora dal limite dell'area in diagonale, palo pieno, al 28' bella girata di Pigati dal limite a lato di poco; risposta delle nero-grigie al 30', punizione di Ferrea da 35 metri sulla sinistra, sponda di Famà per Longo, conclusione di prima intenzione di poco a lato. Finale di tempo tremendo per le ospiti: al 31' passaggio filtrante per Campora che supera Accardo con un diagonale di sinistro, 2 a 0, al 33' rigore per tocco di mano, calcia Massa sotto la traversa, 3 a 0, nel recupero ancora Massa si insinua in mezzo alla difesa e calcia, Accardo para ma recupera ancora Massa che insacca di prima intenzione, 4 a 0, e gara di fatto chiusa. Meglio per la Superba l'avvio di ripresa, ma al 58' il Genoa passa ancora, Pigati approfittta di un errore di impostazione della difesa ospite e dalla sinistra mette in mezzo per l'accorrente Parodi che deposita facilmente in rete, 5 a 0; le migliori occasioni per la Superba sono con le punizioni di Ferrea e Brucci che però non inquadrano la porta, per il Genoa al 75' Campora si presenta davanti ad Accardo e calcia di prima intenzione, palla sul palo. Orgoglio lagaccino nel finale di gara, all'85' punizione di Brucci dai 25 metri, Macera si salva in due tempi con l'aiuto della traversa, all'89' Moscamora recupera palla ed innesca Giusto con un gran filtrante, conclusione in spaccata davanti a Macera che si salva in angolo con un bell'intervento. Game over e nulla di compromesso per il passaggio del turno ormai acquisito, ma ci vorrà ben altro per l'esordio in campionato di domenica, in programma proprio con il Genoa ancora a Pra.

GENOA CFC: Macera, Giupponi, Cama, Bernardi, Abate, Spotorno, Pigati, Severini, Parodi G., Massa, Campora. A disp.: Piccioli, Sciaccaluga, Romano, Favali, Migliardo, Deplanu, Crivelli, Carpi. All.: De Guglielmi.
SUPERBA: Accardo M. (Turchi A.), Ferrea, Del Verme (Giusto), Accardo E., Moscamora, Travaglini, Luccisano, Longo (Brucci), Pappalardo (Lopez I.), Famà, Coli. All.: Malusà-Bianchi.
MARCATORI: Severini, Campora, Massa 2, Parodi G. (G).

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie